I vincitori del concorso Megal(M)iti e Megal(M)itiche

CAT 1

  1. ILENIA LUNGO (Latina) – “Un posto nella storia”;

ALBINO MALANCHINI (Alatri) – “Archeoastronomia in Alatri”

  1. (a pari merito) Raffaella Arduini (Veroli), Pro Loco di Villa S. Stefano, Alessandro Barbieri (Cassino), Flavio Garzia (CastelMadama), Hunterbrothers/Nicoletta Travaglini (Roma), Salvatore Costanzo/Loredana Papa (Coreno Ausonio), Paolo Ruggeri (Frosinone), Gianluca Riggi (Vicalvi), Roberto Leotta (Pisa)
Gli Hunterbrothers

CAT .2

  1. HUNTERBROTHERS e NICOLETTA TRAVAGLINI (Roma) – Foto delle Mura Megalitiche di Veroli.
  1. (a pari merito) Manuela Guglielmi (Frosinone), Pro Loco di Villa S. Stefano, Archeo Club di Alatri, Antonio Grella (Veroli), Florin Malatesta (Frosinone), Domenico La Posta (Sora)
Gli alunni delle classi IV C e IV D della scuola elementare L. Ceci di Alatri

RICONOSCIMENTO SPECIALE CAT .2

Classe IV C – Scuola Elementare “L. Ceci” di Alatri; Giulia Arquati, Ludovica Dell’Uomo, Alessio Pietrobono, Alessandro Terenzi
Classe IV D – Scuola Elementare “L. Ceci” di Alatri; Matteo Pelloni, Silvia Pezone, Simone Rosatella, Laura Galuppi
con le fotografie sulle Mura Megalitiche di Alatri, coadiuvati dagli insegnanti Giancarlo Rossi, Anna Di Castro e Barbara Bellu e dal dirigente scolastico Giulio Giacomini.

CAT 3

Ornello Tofani
  1. ORNELLO TOFANI (Alatri) con video “Alatri”
Marco Di Donato

MARCO DI DONATO (Avellino/Frosinone) con video “Viaggio attraverso le Città Saturnie alla scoperta delle Mura Megalitiche della Ciociaria”.
ANTONIO GRELLA/LOREDANA STIRPE (Veroli) con video “Le Mura del mito”.

  1. Alessandro Barbieri (Cassino) con il video “Le mura megalitiche di Montecassino”
  2. Florin Malatesta (Frosinone) con il video “Alatri”.
Agnes Preszler

RICONOSCIMENTO SPECIALE CAT .3

AGNES PRESZLER
per aver realizzato una serie di quadri raffiguranti ricercatori e studiosi delle Mura Megalitiche della Ciociaria

CAT 4

Paolo Ruggeri
  1. PAOLO RUGGERI (Frosinone) con l’elaborato “Frosinone era…….)
  1. Hunterbrothers/Nicoletta Travaglini (Roma) con l’elaborato “La casa infinestrabile” di Ferentino.
I ragazzi della scuola media L. Pietrobono

CAT 1 – SCUOLE MEDIE

  1. Classe III B – Scuola Media “L. Pietrobono” di Frosinone, Dialla Djibril e Diallo Adama, con un elaborato sul sito con Mura megalitiche recentemente scoperto su Monte Castellone a Falvaterra.

CAT .2 – SCUOLE MEDIE

  1. Classe III A – Scuola Media “L. Pietrobono” di Frosinone, Li Wen Qiang, Ye Jie, Sun Xiao Yang, con le fotografie del sito con Mura megalitiche recentemente scoperto su Monte Castellone a Falvaterra.

RICONOSCIMENTI SPECIALI FUORI CONCORSO

Nello Rinaldi

Nello RINALDI per le sue ricerche sui dolmen della Ciociaria

Italo Biddittu

Prof. Italo BIDDITTU per i suoi studi sull’Arco megalitico a sesto acuto di Arpino.

Dott. Temistocle CAPONE ha ritirato “riconoscimento alla memoria” del fratello don Giuseppe CAPONE

Giorgio Copiz e Mario Proia

Prof. Mario PROIA ha ritirato “riconoscimento alla memoria” del figlio Gianluigi PROIA

Dott. Giorgio COPIZ per le sue ricerche sulle Mura Megalitiche della Ciociaria.

Davide Fiorani e Valeria Botta

Davide FIORANI e Valeria BOTTA, autori del programma televisivo di Rai 2 “Voyager” di Roberto Giacobbo

Otello Perazzi

Otello PERAZZI per i suoi quadri ed illustrazioni sulle Città Megalitiche della Ciociaria

Spread the love

3 commenti:

  1. Il concorso è stata un’ottima idea. Finalmente qualcosa di nuovo nel piattume generalizzato che da anni opprime la provincia di Frosinone. Bravi. Certamnete da replicare.
    Luigi da Frosinone

  2. Ottima iniziativa il concorso, coronato da meritato successo. Spero che verrà replicato il prossimo anno. Ho visto i video e devo dire che sono tutti molto belli anche se completamente diversi l’uno dall’altro. Attendo di leggere anche gli elaborati scritti. Sono molto curiosa. Un piccolo suggerimento pe ril prosismo anno. Perchè non aggiungere una categoria che premi una ricerca su un argomento misterioso a livello regionale se non addirittura nazionale? Attirerebbe in Ciociaria ancora altri ricercatori.
    Raffaella – Frosinone.

  3. Buongiorno, complimenti per la riuscitissima iniziativa. Pur non avendo partecipato al concorso ero presente luned’ mattina alla premiazione e debbo dire che è stata una cosa molto bella e anche divertente. Per una volta a Frosinone si è dato spazio ai cittadini, ai ricercatori ed agli appassionati e non ai politici o ai soliti parrucconi universitari. La sensazione che si è colta è stata quella di un incontro tra amici, o comunque persone che si stimano, senza ansie e patemi da “risultato” che caratterizzano altri concorsi. Mi si permetta di aggiungere anche altre considerazioni. Il presentatore, Giancarlo Pavat sembrava proprio a suo completo agio, eppure non mi sembra che faccia quel lavoro come professione. Una bella sorpresa è stata pure l’assessore Ruspandini, certamente ha rotto gli stereotipi dei soliti politici delle nostre parti. E bisogna dire anche un grazie per aver organizzato una simile iniziativa che a Frosinone proprio mancava.

Rispondi a Michela Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *