Incredibile! Satellite artificiale fotografa il mostro di Loch Ness in Scozia!?

8997-451-lochness-l

Un satellite ha fotografato il mostro di Loch Ness?

A quanto pare l’elusiva creatura che si celerebbe nelle profondità dell’oscuro lago scozzese e che secondo alcuni sarebbe l’ultimo sopravvissuto della specie di dinosauri acquatici noti come pleisosauri mentre secondo altri sarebbe soltanto una trovata pubblicitaria per attirare turisti, sarebbe stata immortalata da un satellite e apparirebbe sulle mappe satellitari disponibili sull’applicazione di Apple Maps.

“Ho trovato quell’immagine per puro caso” ha detto Andy Dixon al quotidiano britannico Daily Mail, a sua volta ripreso da diversi quotidiani italiani come “Il Secolo XIX” di Genova e altri siti internet.

Effettivamente l’immagine qualche interrogativo lo suscita.

“Ho subito visto che c’era qualche cosa di grosso sott’acqua e ho salvato l’immagine. Il mio primo pensiero è stato che fosse il mostro. Ho contattato Gary Campbell del Club officiale del Mostro di Loch Ness”, ha detto.

Ma è stato subito notato che la misteriosa sagoma sott’acqua non compare sulle mappe satellitari di Google, solo su quelle di Apple.

L’immagine può sembrare l’effetto di onde prodotte da una imbarcazione, ma secondo alcuni “esperti” del Loch Ness e del suo ipotetico inquilino, non può essere così in quanto la barca dovrebbe vedersi chiaramente. Sembrano improbabili anche errori di decriptazione o di formazione elettronica dell’immagine: nella zona si vedono chiaramente altri natanti.

«Qualunque cosa sia, è appena sotto la superficie e va in direzione sud. Quindi, a meno che non ci siano state prove segrete di sottomarini, considerando le dimensioni dell’oggetto, si può ben pensare che sia il nostro Nessie», ha detto Campbell.

L’estate si avvicina e la campagna di promozione turistica sembra iniziata oppure……

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *