“Venafrum”: scoperte due tombe romane. Segnalazione alla Sovrintendenza

Tomba alla Cappuccina - Venafrum

Venafro (IS) – La scorsa settimana, a poche centinaia di metri dal centro storico, in una zona ai limiti della campagna, sono state scoperte fortuitamente due tombe risalenti al periodo della Colonia Romana di “Venafrum”.
Il rinvenimento, inaspettato, è stato immediatamente comunicato alla locale Soprintendenza.
I reperti consistono in una tomba chiamata dagli esperti “alla cappuccina” e tanta ceramica antica. Rinvenimenti di questo tipo non sono infrequenti a Venafro che, tra l’altro, conseva un teatro ed un anfiteatro, resti di case private romane e statue tra le più belle rinvenute nell’Italia centrale e conservate presso il Museo Archeologico Nazionale. (Fonte: www.ilpuntoamezzogiorno.it).

Spread the love

12 commenti:

  1. ” e speriamo che non ammuffisca tutto come al solito## ”

    mi riferivo a tale passaggio. Notizia vera sia quella pubblicata dal sito che il resto. Le fandonie erano e sono semplicemente da riferirsi a quei comunicati stampa ministeriali che non dicono nulla e trattengono le notizie per paura che qualcunao possa arrivare a depredare qualcosa. Eran un giubilo. Tanto per precisare… si scrive : 2 leggesse … e non si leggesse!” firmato Un’Ignorante!

  2. Antonio ha ragione. Ma chi è sto’ Donatao?
    Saverio.

  3. Il solito cafone, ignorante, intollerante. Si leggesse qualcos’altro……
    Saverio.

    • Chiedo cortesemente di elencarmi l’elenco completo dei volumi della sua biblioteca. Così … tanto per arrivare al suo livello!

    • si scrive ” leggesse qualcosa” e non ” si leggesse … “. Ignoranza su ignoranza?

  4. Ma avete informato la Soprintendenza? Alberto.

  5. mi hanno appena riferito che hanno portato via i reperti. pare che ci fossero dieci monete in una sola tomba.

  6. e speriamo che non ammuffisca tutto come al solito##

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *