ACUTO PROTAGONISTA DEL PROGRAMMA SYMBOLICA DI SKY.

PROSEGUONO NEL BASSO LAZIO LE RIPRESE TELEVISIVE PER IL PROGRAMMA “SYMBOLICA”

CHE ANDRÀ IN ONDA QUEST’AUTUNNO SU SKY

 

Dopo Piglio è toccato al paese di Acuto in provincia di Frosinone, essere protagonista davanti alle telecamere della ENDECA PRODUZIONI TELEVISIVE, per il programma SYMBOLICA del network SKY.

Come è ormai noto, SYMBOLICA andrà in onda in autunno su “ONETV” canale 86 del Digitale Terrestre e in contemporanea sul canale 828 di SKY.

Ad Acuto le telecamere hanno colto suggestivi scorci e panorami del paesino ernico mentre il sindaco Augusto Agostini che sin da subito si è messo a disposizione per la riuscita del programma, è stato intervistato dalla (co)conduttrice Giusy Iannone.

(Immagine in apertura: Giancarlo Pavat e Raffaele Marallo nella chiesetta dei Ss Sebastiano e Rocco ad Acuto. Sopra e sotto: Giusy Iannone intervista il sindaco d Acuto Augusto Agostini)

Successivamente la truppe coordinata dal regista Donato Lupo si è spostata nella chiesa dei SS Sebastiano e Rocco dove il nostro Giancarlo Pavat, intervistato dall’altro conduttore di SYMBOLICA, Raffaele Marallo, ha illustrato gli stupefacenti ed enigmatici cicli di affreschi presenti nella chiesetta, già oggetto nel 2015 di un suo libro (scaricabile gratuitamente dal nostro sito).

(Immagine sopra: da sx, Mario Tiberia, Raffaele Marallo, Giancarlo Pavat, Donato Lupo e il sindaco Agostini nella chiesa dei Ss Sebastiano e Rocco ad Acuto)

Pavat, perfettamente a suo agio davanti alle telecamere e (da par suo) profondo conoscitore di tutti gli enigmi della chiesetta dei Ss Sebastiano e Rocco ha dissertato sull’Esadattilia, sulla  psicostasia, sui globi terracquei trasparenti per indicare la fragilità del mondo, sul “Leone in lotta con il Drago” tratto da un disegno di Leonardo da Vinci ed infine sul rarissimo (al momento se ne conosce soltanto un altro al mondo) e misterioso “pseudopalindromo” o “labirinto di lettere” “DEO GRATIAS”. Mario Tiberia ha invece spiegato la presenza di quattro croci rosse inscritte in una circonferenza affrescate sulle pareti della navate che hanno fatto ipotizzare la presenza di membri di ordini monastico cavallereschi, in particolare i Templari.

 

Insomma gli appassionati del Mistero troveranno pane per i loro denti nella puntata di SYMBOLICA dedicata ad Acuto.

(La Redazione)

(Immagine sopra: una suggestiva immagine di Acuto al tramonto)

 

 

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *