Strani lampi di luce nel cielo a Santi Cosma e Damiano (LT)

Simulazione del fenomeno

Venerdì sera, attorno alle ore 19.45 nel cielo del picccolo centro abitato della provincia di Latina Santi Cosma e Daminao è stato visto da alcuni testimoni uno strano fenomeno luminoso, apparentemnte privo di una speigazione razionale. In particolare un nostro lettore, M.D. , che non ha perso tempo a comunicarcelo, dal balcone della propria abitazione sita nel centro del paese, ha visto un serie di strani lampi di luce nel cielo verso occidente in direzione di Minturno. “Era ancora chiaro e ad un tratto ho cominciato a vedere quelli che sembravano i flash di un macchina fotografica. Solo che si trovavano nel cielo.

Attorno non c’era una nube e non si vedeva nulla. Infatti inizialmente ho pensato alle luci di posizione di un aereo ma con il chiaro in genere non si vedono e poi avrei distinto la sagoma del velivolo ed invece quattro e poi sono finiti, così, all’improvviso come sono cominciati” Il testimone oculare è corso all’interno del proprio appartamento per prendere la macchina fotografica digitale e tentare di immortalare i misteriosi flash, ma ritornato sul balcone si è accorto che lo strano fenomeno luminoso era cessato e non si più ripetuto per tutta la serata.

“Non avevo mai visto nulla del genere” ha concluso “probabilmente c’è una spiegazione naturale, forse ho assistito a qualche normale fenomeno naturale, ma non riesco a capire di che cosa si sia trattato”.
Abbiamo saputo da un altro nostro lettore che abita a Vicalvi che strani e misteriosi fenomeni luminosi nei cieli si stanno verificando da un po’ di tempo in tutto il sud della provincia di Frosinone.
Segnalateci tutti gli avvistamenti anche se non riuscite a fotografarli.

Condividi il nostro articolo!

5 Comments:

  1. A me è successo nell’estate del 2015, in pieno giorno, sia in giornate di cielo azzurro e limpido sia in giornate nuvolosi,a Palermo, in Sicilia. Non mi era mai capitato prima e, poi, non mi è successo più sino ad oggi. Quell’ estate avevo come l’impressione, che qualcosa, da un punto imprecisato tra il cielo è l’aria sopra di me, mi stesse scattando una foto un foto , perché vedevo un flash di luce (come quello di una macchina fotografica) rivolto verso me. La cosa strana è che nel cielo non c’era assolutamente niente, quindi non poteva essere un drone con tele/foto-camera. Ancora oggi non ho trovato una spiegazione scientifica.

  2. Si è verificato sta notte a Enna (Sicilia) per ben 5 minuti in un orario compreso tra le 04.30 e le 5.00. Non c’erano nubi in cielo e nessun aereo. Non erano neanche lampi da temporale perché adesso è mattina e il cielo è serenissimo. Purtroppo non ho pensato di filmarli.

  3. Ieri sera (24/02/13) verso le ore 21,00 in provincia di Bergamo ho visto un flash nel cielo sopra di me (tipo macchina fotografica, ma decisamente grande). Durato un attimo, luce bianca, di forte intensità che per pochi istanti mi ha accecato. Direzione ovest

  4. Buongiorno, domenica 9 dicembre, verso il tramonto ho visto sopra Perugia, nella zona di S. Bevignate alcuni lampi, simili a flash di amcchine fotografiche. Ma in cielo non si vedeva alcun aereo e non erano certamente fuochi d’artificio. Che cosa poteva essere? Sono stati visti anche da qualcun’altro? Grazie. Danilo da Perugia.

  5. Salve, sono un appassionato di cosmologia, iscritto alla comunità di skylive, e posso affermare di aver assistito più volte a questo tipo di fenomeni, già a partire dall’estate 2010. Flash rapidi, singoli, tipo macchina fotografica, nel cielo limpido, che si ripetevano più volte anche a distanza di pochi secondi ma in posizioni apparentemente molto distanti tra loro (ricordo che il primo lo osservammo io ed un mio conoscente sulla spiaggia di cattolica, rn, estate 2010; in prossimità della costellazione dell’orsa maggiore, il primo vicino alla stella “Megrez” del grande carro, il secondo, dopo un paio di secondi, ad altezza della stella “Muscida”, sempre grande carro. Un aereo non avrebbe mai avuto la possibilità di percorrere una distanza di tale portata nello spazio di due secondi, tantomeno un satellite geostazionario.
    Avevo trovato tempo fa sul web un documento in cui uno studioso si stava occupando di questo tipo di fenomeni, altresì inspiegabili, purtroppo il documento era associato ad un link che però non è più attivo.
    Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *