Prosegue il grande concorso “Megal(m)iti e Megal(m)itiche”

Frosinone – Prosegue il grande concorso “Megal(m)iti e Megal(m)itiche” lanciato dall’Assessore al Turismo della Provincia di Frosinone Massimo Ruspandini, avente come oggetto la conoscenza, valorizzazione e divulgazione dell’inestimabile patrimonio di storia,a archeologia, tradizioni e mistero legato alle favolose Mura Megalitiche della Ciociaria, e aperto sia agli studenti delle Scuole Medie che a tutti i ricercatori agli appassionati anche non residenti nella provincia di Frosinone.
C’è tempo, infatti, sino alle ore 12.00 di venerdì 25/05/2012, per consegnare brevi mano o spedire con raccomandata AR i propri elaborati all’Amministrazione Provinciale di Frosinone – Servizio Turismo – Piazza Gramsci 13, 03100 Frosinone.
Ricordiamo che il concorso “Megal(m)iti e Megal(m)itiche” è suddiviso in quattro categorie;

Categoria 1 “Articolo di giornalismo culturale” che prevede la realizzazione di un articolo dedicato alle Mura Megalitiche della provincia di Frosinone, oppure ad un’altra tematica “misteriosa” comunque collegata alle mura.
Categoria 2 “Fotografa il mistero” che prevede la realizzazione di foto avente come oggetto le Mura Megalitiche della provincia di Frosinone.
Categoria 3 “Segnala il tuo sito archeologico”, consiste nell’individuare un sito o una località della provincia di Frosinone, sempre inerente le Mura ciclopiche o ad esse collegata, reputata più interessante e realizzare una vera e propria “scheda” (mediante testi, foto, o altri supporti multimediali).
Categoria 4 “Segnala il mistero” che prevede la segnalazione di un sito o una storia, o una vicenda, sempre della provincia di Frosinone reputate “misteriose”, che siano inedite.

Si può concorrere per una o per tutte e quattro le categorie del concorso ed i siti con le Mura Megalitiche o comunque con monumenti e misteri ad esse collegabili devono necessariamente trovarsi in provincia di Frosinone.
Ogni categoria sarà premiata:
Categoria 1 pubblicazione dell’articolo sulla rivista “Fenix. Misteri della storia e del sacro”
Categoria 2 avrà la possibilità di esporre le foto per una settimana presso il palazzo della provincia di Frosinone in una “Mostra fotografica” all’uopo organizzata e pubblicazione delle foto sui siti nazionali partner del concorso (www.ilpuntosulmistero.it, www.luoghimisteriosi.it, www.terraincongnitaweb.com😉
Categoria 3 pubblicazione sui siti nazionali partner del concorso (www.ilpuntosulmistero.it, www.luoghimisteriosi.it, www.terraincongnitaweb.com😉
Categoria 4 il sito, la storia o la vicenda “misteriosa” segnalata e reputata interessante dalla Giuria sarà pubblicato dalla rivista “Fenix. Misteri della storia e del sacro” e verrà segnalato ai network nazionali che si occupano di queste tematiche, proponendo la realizzazione di un documentario o puntata dell’eventuale programma..

Gli elaborati verranno valutati da una giuria creata appositamente, che è formata da esperti a livello nazionale delle tematiche misteriose; Adriano Forgione (direttore rivista “Fenix”), Michele Rossi (consulente programma di Rai2 “Voyager”), Alessandro Moriccioni (regista di documentari di “Terra Incognita”), Isabella Della Vecchia (creatrice e coordinatrice del sito “Luoghi Misteriosi”), Alessandro Middei (atrofilo e ufologo, coordinatore del “Mistery Team”), Tommaso Pellegrini (ricercatore storico ed esploratore), Andrea Somma (giornalista e webmaster del sito di Terra Incognita”).
Presidente della Giuria è il noto ricercatore e scrittore triestino ma ciociara d’adozione Giancarlo Pavat.
I vincitori saranno premiati durante il convegno che si terrà lunedì 28 maggio 2012, ore 10.00, presso il Salone di Rappresentanza in Amministrazione Provinciale.

Per ulteriori informazione sulle modalità di partecipazione è possibile contattare il presidente della Giuria Giancarlo Pavat al seguente indirizzo e-mail: giancarlo.pavat@gmail.com, oppure consultare i seguenti siti partner del concorso:
www.ilpuntosulmistero.it;
www.luoghimisteriosi.it;
www.terraincognita.it;
oppure consultare il numero di maggio, in questi giorni nelle edicole della rivista “FENIX”.

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *