UN SUCCESSO L’EDIZIONE 2017 DEL PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO! – I^ parte.

Pubblico delle grandi occasioni, sabato 09 dicembre 2017, al Castello dei Conti di Ceccano per la 4° Edizione del PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO.

Anche quest’anno, il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO, ideato dal nostro Giancarlo PAVAT e dalla Promedia e Perlawebtv, è stato condotto dallo stesso scrittore e ricercatore storico di origini triestine, e organizzato dello staff del nostro sito, in collaborazione con le associazioni “ViviCiociaria” e “Spina nel Fianco”, delle riviste “Fenix” e “Hera” della “X-Publishing” e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale ceccanese.

(foto d’apertura: il pubblico presente nella Sala dell’Ottagono al castello dei Conti di Ceccano, prima dell’inizio dell’evento. Foto sopra: Giancarlo Pavat presenta l’edizione 2017 del Premio Nazionale Cronache del Mistero))

Il “PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO” è nato con lo scopo di riconoscere il merito di ricercatori, scrittori, editori, registi, giornalisti ed altre figure professionali impegnate da anni nella trattazione di argomenti che spesso sfuggono all’interesse dei media o vengono trattati senza il necessario approfondimento, con il risultato di accrescere l’interesse e la diffusione di notizie su materie particolari quali l’archeologia, esoterismo, misteri della storia, megalitismo, fenomeni di esopolitica, ufologia ecc.

(Immagine sopra: la premiazione di Filiberto Caponi con Sonia Palombo , al centro, e Giancarlo Pavat)

Dopo i saluti di Giancarlo PAVAT, l’edizione 2017 si è aperta con Sonia PALOMBO che ha intervistato Filiberto CAPONI, marchigiano, che ha ritirato il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO, già assegnatogli nel 2015 (all’epoca CAPONI non aveva potuto ritirarlo per gravi motivi personali), PER IL “CASO UFOLOGICO” CHE L’HA VISTO PROTAGONISTA NEL 1993 A PRETARE DI ARQUATA DEL TRONTO (AP)”

(Immagini sopra e sotto: Sonia Palombo intervista Filiberto Caponi)

Teodoro BRESCIA, nativo di Brindisi, docente presso l’Università di Bari. Ha ricevuto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO 2017, PER “LA SUA RICERCA SUL SARCOFAGO PALEOCRISTIANO DI BOVILLE ERNICA ED IL LIBRO “LA STELLA DEI MAGI E IL SEGRETO DEL SARCOFAGO DECIFRATO” (NEXUS EDIZIONI 2013)”.

(Immagine sopra: la premiazione di Teodoro Brescia. Immagini sotto, l’intervento del prof. Brescia)

Giuseppe CUDIA, siciliano di Marsala, velista, subacqueo, ha ricevuto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO 2017, “PER AVER SCOPERTO, DURANTE LA SUA ATTIVITÀ DI SUBACQUEO UNA RARA NAVE ROMANA”. 

(la premiazione del subacqueo Giuseppe Cudia di Marsala)

 

 

 

 

 

 

(Immagine sopra: il pubblico in sala. immagine sotto: Giancarlo Pavat ed il Sindaco di Ceccano Roberto Caligiore)

(Immagine sotto: L’assessore Massimo Ruspandini premia il Mistery Team de IlPuntosulMistero)

L’assessore ai Grandi Eventi, nonché vicesindaco Massimo RUSPANDINI ha voluto premiare il nostro MISTERY TEAM “PER LE RICERCHE E SCOPERTE NELL’AMBITO DEI MISTERI DELLA STORIA E DELL’ARTE”, in particolar modo nell’antica Contea di Ceccano.

Hanno ritirato il Premio, Tommaso PELLEGRINI e Alessandro MIDDEI (fondatori del sito ILPUNTOSULMISTERO assieme a Giancarlo PAVAT e Gaetano COLELLA, assente quest’ultimo perché in viaggio di nozze in Australia).

A seguire, ed IN ESCLUSIVA, si è avuta una proiezione di immagini fotografiche, intitolate “L’ultimo reportage”, scattate da Tommaso PELLEGRINI durante il suo viaggio in Siria e Giordania nel 2011, poche settimane prima che scoppiasse la guerra civile. Immagini di grande impatto emotivo illustrate assieme ad un ospite d’eccezione, nonché amico del MISTERY TEAM, il prof. Giuseppe FORT, archeologo medievista nonché docente universitario.

(Immagine sopra: il prof. Giuseppe Fort di origini friulane e Tommaso Pellegrini di Ortona. Immagine sotto: il Krak dei cavalieri in Siria, poco prima dello scoppio della guerra civile)

(Immagine sopra: il prof. Giuseppe Fort. Immagine sotto: Tommaso Pellegrini illustra le foto del reportage )

 

(Fine I^ parte)

LA REDAZIONE

Si ringraziano per le fotografie:

Marco Di Donato

Alessandro Middei

Tommaso Pellegrini

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *