Video – ADRIANO FORGIONE ANALIZZA L’AFFRESCO DELLA MADONNA CHE ALLATTA DELLA CHIESA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE A CECCANO (FR)

Nel video di Marco DI DONATO, il ricercatore Adriano FORGIONE (Fondatore e Direttore della rivista “FENIX. Enigmi e misteri della Storia e del Sacro“) analizza l’affresco con la “Madonna che allatta“, “Maria Lactans“, presente nella chiesa della Madonna delle Grazie a Ceccano (FR).

12 Maria lactans

(Foto 1: l’affresco con “Maria Lactans” della chiesa della Madonna delle Grazie a Ceccano (FR) – foto Pavat).

Nel mese di febbraio, grazie alla gentilezza e disponibilità di Antonello DI MARIO, Adriano FORGIONE e gli altri i ricercatori del “Dream Team del Mistero” hanno potuto visitare la chiesetta settecentesca (ma costruita su una “cona” molto più antica) della Madonna delle Grazie (appena fuori del centro abitato, posta sulla strada che conduce a Castro dei Volsci ).

Questa piccola chiesa sorse nel 1712 (come recita una piccola lapide murata sulla facciata sopra l’ingresso, decorato con una doppia spirale) per volontà di Donna Gerolama BRIZZI-EGIDI e del sacerdote Giovanni EGIDI, entrambi appartenenti alla illustre famiglia ceccanese degli EGIDI.

Tra le varie opere d’arte presenti all’interno, particolarmente interessante è subito apparso un affresco (staccato dalla vecchia “Cona”  e posizionato sopra l’altare). Il dipinto risale al  XVI-XVII secolo e raffigura una “Madonna che allatta“,   “Maria Lactans” in latino. Ovvero la Madonna che allatta il bambino.

Si tratta di un tema iconografico ed allegorico affascinante e complesso ma piuttosto raro in Ciociaria. Il ricercatore e scrittore Giancarlo PAVAT ci ha segnalato tre affreschi medievali con questo soggetto sacro; due presenti nella chiesa  della Maddalena suburbana ad Alatri (FR) ed uno nel Santuario della Madonna dell’Auricola ad Amaseno (FR).

Ma a Ceccano è esistito un ulteriore opera d’arte con “Maria Lactans“. Si tratta di un affresco che decorava la chiesa di Santa Maria del Fiume ed è andato distrutto durante gli eventi bellici del II Conflitto Mondiale.

Ne parla lo storico  Giuseppe Tomassetti (1848-1911)  nel suo libro “Amaseno” (Tipografia unione coooperativa. Roma 1899) che la cita laddove descrive la “Maria Lactans” del Santuario dell’Auricola” ci spiega PavatOvviamente lo storico romano ebbe modo di ammirare l’affresco ceccanese di Santa Maria l Fiume, forse voluto proprio dai Conti di Ceccano. Tutto ciò a noi è precluso per sempre in quanto l’opera d’arte, assieme a molte altre, è andata distrutta quando al chiesa venne bombardata“.

14 ALATRI FR- Chiesa della Maddalena - Maria lactans15 ALATRI - Chiesa della Maddalena - Maria lactans

(Foto 2 e 3: i due affreschi con “Maria Lactans” presenti nella chiesa della Maddalena ad Alatri (FR) – foto Pavat).

7 Amaseno FR- Madonna che allatta - (cappella dx Auricola)

(Foto 4: l’affresco con “Maria Lactans” presenti nel Santuario della Madonna dell’Auricola ad Amaseno (FR) – foto Pavat) 

Una delle “Madonne che allattano” più celebri della Storia dell’Arte universale è certamente la cosiddetta “Madonna Litta” (Foto in basso), esposta al Museo Hermitage di San Pietroburgo in Russia ed attribuita nientemeno che a LEONARDO DA VINCI.

Madonna Litta - attribuita a Leonardo 1490-91 - Museo dell'Ermitage - S Pietroburgo

Adriano FORGIONE analizza in esclusiva per Il Punto sul Mistero il complesso ed affascinante significato iconografico e simbolico della “Madonna che allatta“, in un video realizzato da Marco DI DONATO.

 

 

Si ringraziano Adriano FORGIONE, il ricercatore e videomaker Marco DI DONATO, Antonello DI MARIO e l’Amministrazione Comunale di Ceccano, guidata dal sindaco  dott. Roberto CALIGIORE.

 

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *