SARANNO CON NOI A CECCANO, SABATO 10 DICEMBRE, PER IL PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO…..

PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO 2016

locandina-completa-2016_2

TEATRO COMUNALE “ANTARES” CECCANO (FR)  – SABATO 10 DICEMBRE 2016 – ORE 09.00.

 

SARANNO CON NOI A CECCANO:

adriano-forgione

ADRIANO FORGIONE (Napoli)

Ricercatore, editore e giornalista, fondatore della “Hera Edizioni srl”, è stato direttore responsabile delle riviste “Hera. Miti, civiltà scomparse, misteri archeologici”, “Graal”, “Misteri di Hera”, “Area 51”. Inoltre ha realizzato varie monografie e documentari dedicati a tematiche misteriose. Organizza viaggi studio e spedizioni in tutto il Mondo, nonché convegni internazionali. Inoltre come autore televisivo ha collaborato con trasmissioni televisive e radiofoniche di successo. Tra cui “Voyager”, “Turisti per caso”, “Stargate. Linea di confine”, “Enigma”.

Direttore della rivista mensile “Fenix. Misteri della storia e del sacro”, edita da X Publishing srl ed a lui fondata.

FENIX (che ha vè attualmente l’unica rivista mensile interamente dedicata ai temi dell’archeologia di frontiera sul mercato editoriale italiano. Nasce dall’esigenza d’indagare a fondo nei misteri della storia per comprendere e meravigliarsi dell’incredibile e sconosciuto passato dell’Uomo. Il dibattito archeologico è ancora aperto e FENIX vuole promuovere nuove possibilità di ricerca, equilibrate, costruttive e scevre da ogni sensazionalismo gratuito.

I temi trattati in 96 pagine sono: Misteri della Storia, Mitologia, Enigmi del Sacro, Archeologia Misteriosa, Archeologia Biblica, Archeoastronomia, Egittologia, Reperti fuori cronologia, Antropologia, Ermetismo e Alchimia, Civiltà Perdute, Antiche Conoscenze e Nuova Scienza, Templarismo e Storia Medievale, Simbolismo e Tradizione, Nuove Ipotesi sull’Origine dell’Uomo… e molto altro

La casa editrice X Publishing pubblica anche le riviste X-TIMES e HERA.

enrico-baccarini

ENRICO BACCARINI (Firenze)

Direttore della rivista “HERA”. Ha collaborato con “Notiziario UFO” per l’Editoriale Olimpia di Firenze, “Ufo Notiziario” per la Acacia Edizioni, “Archeomisteri“, “Gli speciali dei misteri”, “HERA” e i “Misteri di HERA“, nonché a diverse testate di settore. Giornalista pubblicista e scrittore, ha compiuto studi di indirizzo psicologico e antropologico. E’ stato membro fondatore Comitato Interdisciplinare per le Ricerche Protostoriche e Tradizionali (CIRPET) e co-fondatore della rivista associata “ARCHEOMISTERI, I QUADERNI DI ATLANTIDE”. Dal 1989 al 2009 è stato membro del Centro Ufologico Nazionale (CUN) con incarichi direttivi. Ha presenziato come relatore a conferenze in Italia e all’estero, ha presentato relazioni sulle fenomenologie dell’insolito (misteri del passato, psicologia dell’insolito e anomalistica, ufologia, etc.) in numerosi congressi scientifici nazionali e internazionali. In campo psicologico e antropologico si occupa di culti abusanti, del fenomeno dei Nuovi Movimenti Religiosi (NMR), del fenomeno delle sette e dei culti moderni e di exit counseling collaborando con la principale struttura italiana in materia. Ha effettuato anche un corso avanzato su “DSM-IV Religious and Spiritual Problems” ottenendone un attestato di merito. Nel 2014 ha scritto il libro per il libro “Vimana e le Guerre degli Dei. la riscoperta di una civiltà perduta, di una scienza dimenticata, di un antico sapere custodito tra India e Pakistan” (Secreta publishing 2014), per il quale ha vinto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO nel 2014.

A Ceccano presenterà la nuova rivista “Hera” edita dalla X-Publishing di Adriano Forgione.

osvaldo-carigi

 OSVALDO CARIGI (Roma)

Nato a Roma nel 1953, ha pubblicato articoli su HERA, FENIX, MAS ALLA’ (in lingua spagnola), NEXUS, XTIMES e su alcuni magazine on-line. Nel 2014 ha vinto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO per la sua  attività di ricercatore sul campo e scrittore e divulgatore su diverse tematiche del Mistero.

Ha organizzato e condotto conferenze ufologiche su Roswell e Storie di UFO.

A Ceccano verrà intervistato da Alessandro Middei (Coordinatore del “Mistery Team”) sul suo libro di prossima uscita  “Voci da Roswell” edito da Enigma.

giorgio-pattera

GIORGIO PATTERA (Parma),

Biologo, direttore scientifico del “Centro di Ricerche di Esobiologia Galileo”; per la sua decisiva opera di ricerca e divulgazione nel campo dell’esobiologia, in particolar modo attraverso il “Centro di Ricerche di Esobiologia Galileo”.

Giorgio Pattera è nato il 20 maggio 1950 a Parma, dove ha lavorato per oltre 40 anni presso i Laboratori d’Analisi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, come Tecnico d’Indagini Bio-Mediche; in un secondo tempo distaccato in Direzione Sanitaria, ove ha ricoperto la funzione di Capo-Tecnico Coordinatore. E’ laureato in Scienze Biologiche, iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi dal 1995 e, dal settembre 2004, all’Albo dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti di Bologna. Nel 1988 riceve dal Prefetto di Parma il Decreto Provinciale di Guardia Ecologica Giurata Volontaria e, nel 2000, ottiene il riconoscimento dell’Assessorato Regionale Ambiente dell’Emilia-Romagna, per la permanenza ultradecennale nel volontariato del Servizio di Vigilanza Ecologica. Da sempre appassionato di ESOBIOLOGIA (ricerca e studio di possibili forme di vita extraterrestre), è iscritto dal 1980 al C.U.N. (Centro Ufologico Nazionale), di cui dirige la sede di Parma dal 1982; cura, fra l’altro, la catalogazione informatizzata degli avvistamenti UFO (dal 1947 a tutt’oggi) su tutto il territorio provinciale, di cui è il Responsabile; ricopre anche l’incarico di Coordinatore Regionale per l’EMILIA. Già membro del Consiglio Direttivo del CUN, dal 1999 ricopre l’incarico di Direttore Tecnico del Comitato Scientifico, per le ricerche sul campo e le analisi di laboratorio. Fa parte, inoltre, della Commissione scientifica “CSA”, creata allo scopo di studiare il fenomeno “abduction” in ogni sua manifestazione. Grazie all’esperienza maturata nel corso di oltre 30 anni d’attività come libero ricercatore, affianca le Autorità (Carabinieri, Polizia Municipale) durante le indagini, atte a smascherare la diffusione di “avvistamenti” falsi e di notizie atte a turbare l’ordine pubblico; annovera nel suo “curriculum” numerosi Convegni, Congressi e Conferenze, sia in ambito nazionale che internazionale. Non è mai stato testimone d’alcun avvistamento UFO; ciò nonostante, è fermamente convinto dell’esistenza di altre espressioni di vita intelligente nell’immensità del Cosmo: occorre solo cercarle, con umiltà e perseveranza.

Nel 2014 ha vinto il   PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO per la sua decisiva opera di ricerca e divulgazione nel campo dell’esobiologia, in particolar modo attraverso il “Centro di Ricerche di Esobiologia Galileo”.

marco-la-rosa

MARCO LA ROSA (Parma)

Scrittore, ricercatore e studioso di antiche civiltà. In oltre venticinque anni di ricerche, perseguendo tenacemente il principio della “interdisciplinarità”, ha raccolto, studiato e divulgato scoperte scientifiche, archeologiche e della conoscenza in generale. Dal 2008, attraverso il blog marcolarosa.blogspot.it e con l’aiuto del biologo Matteo Zavattaro, è stata creata una rete di esperti di ogni campo che si comunicano e scambiano informazioni sulle ultime frontiere della conoscenza, da distribuire a chiunque lo desideri, Il tutto seguendo un filo di pace e di comprensione auspicato tra gli uomini.

Un viaggio fra archeologia impossibile e contraddizioni scientifiche, verso l’intuizione di un Uomo Universale. Risultato di una cooperazione interdisciplinare trasversale, il libro conduce il lettore fra scoperte immensamente antiche e riscoperte moderne, in un percorso circolare documentatissimo che rivela un Cosmo ciclico estrema­mente ordinato, nel quale la vita è ovunque e sorge spontanea, perché è l’essenza dell’Universo stesso. L’evidenza di moltissimi indizi o reperti archeologici – finora considerati “anomali”, o semplicemente ignorati o screditati perché troppo “scomodi” per l’archeologia ufficiale – assieme alle molte testimonianze storiche di antichi testi, fanno emergere il quadro di una Storia dell’Uomo diversa. Se a ciò si aggiungono le molte incongruenze della attuale scienza, allora diviene del tutto evidente che l’Uomo è ben altro che un “caso” dell’evoluzione, e viene da molto, molto lontano, nel tempo e nello spazio…

Nel 2014 ha vinto il  PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO per il libro “L’Uomo Kosmico”, (OmPhi Labs 2014).

A Ceccano Giorgio Pattera e Marco la Rosa saranno intervistati da Giancarlo Pavat sul loro nuovo libro “Il Principio dell’Immortalità, neo-eso-biologia” ).

40-marco-bulloni

MARCO BULLONI (Milano)

Ingegnere ed archeologo. Nato nel 1960, un mese dopo la nascita era già all’estero, al seguito dei genitori, e per 16 stupendi anni ha avuto la fortuna di girare il mondo.  All’età di 8 anni in Pakistan suo padre lo portava frequentemente a visitare i numerosi siti archeologici che con regolarità venivano alla luce durante gli scavi per la realizzazione di dighe, canali e strade.  Durante quegli anni rimaneva affascinato dall’affinità tra le lingue indiane e quelle europee: quale incredibile mistero legava popoli così differenti? Quale era la spiegazione delle radici comuni delle lingue indoeuropee?

La grande fortuna di conoscere popoli così differenti fra loro ma anche così incredibilmente simili, ha fatto nascere in lui la passione per la storia, l’archeologia, i miti, le origini comuni della civiltà, i misteri ancora irrisolti del nostro passato.  Alla passione per la ricerca archeologica ha dedicato la maggior parte del suo tempo libero in questi ultimi 20 anni. Vive a Milano.

Seguendo le indicazioni dettagliate di Platone, Marco Bulloni descrive ogni prova dell’esistenza di Atlantide, trovando un riscontro oggettivo di tutto ciò che viene citato dal filosofo in un arcipelago del Mar Bianco.

Ha già scritto 3 volumi sull’argomento:

1) Ho scoperto la vera Atlantide.

2) Analisi archeoastronomica delle isole Solovetsky.

3) Il labirinto sacro, per il quale ha vinto nel 2014 il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO.

A Ceccano illustrerà le nuove risultanze delle sue ricerche.

isabella-dalla-vecchia-e-sergio-succu-di-luoghimisteriosi

ISABELLA DALLA VECCHIA E SERGIO SUCCU (Milano)

ricercatori e scrittori, nel 2015 hanno vinto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO per la decennale opera di ricerca e divulgazione nel campo dei Misteri che portano avanti grazie al sito www.luoghimisteriosi.it;

maria-chiara-moscoloni-romanziera

MARIA CHIARA MOSCOLONI (Roma)

Giovane scrittrice di romanzi esoterici (pubblicati dalla “Brigantia Editrice” – casa particolarmente attenta alla cultura pagana – e da “I Sognatori Edizioni”).

A Ceccano presenterà il suo ultimo romanzo “Aibofobia” (I Sognatori Edizioni).

Il romanzo affronta il mistero del Sator e dei palindromi. Aibofobia (che significa letteralmente “paura dei palindromi”), inoltre, contiene un riferimento alla Certosa di Trisulti e all’enigmatica figura di Filippo Balbi.

13-giancarlo-marovelli-e-il-labirinto-di-lucca

GIANCARLO MAROVELLI (Lucca)

Nato a San Remo il 02/06/1970, vive in provincia di Lucca dove esercita la professione di Architetto libero professionista, nel tempo libero fa il maestro di aikido. Fin dalla gioventù si è interessato di archeologia e storia, partecipando attivamente con il Gruppo Archeologico Garfagnana a numerose campagne di scavo, nei siti neolitici e dei Liguri Apuani. Da oltre vent’anni studia la Tradizione iniziatica, la geobiologia applicata alla radiestesia, i labirinti nelle varie culture, il simbolismo nelle chiese ed aspetti della storia medievale in particolare quelle legati alla storia dei Templari.

Nel 2014 ha vinto il PREMIO NAZIONALE CRONACHE DEL MISTERO per la ricerca che da anni sta portando avanti nel campo dei simbolismi.

 

……E TANTI TANTI ALTRI PROTAGONISTI DELLE RICERCHE, STUDI E SCOPERTE NEL MONDO DEL MISTERO!!!

 

 

 

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *