Inaugurato a Patrica, il primo percorso dedicato unicamente alle simbologie esoteriche.

(Il sindaco Lucio Fiordalisio, il vice sindaco Angelo Gatti, Giancarlo Pavat e Mario Tiberia davanti al primo grande tabellone che illustra il percorso dei simboli esoterici patricani).

SABATO MATTINA, INAUGURATO A PATRICA (FR) IL PERCORSO SUI SIMBOLI DEGLI ANTICHI PORTALI 

Giornata storica, sabato 15 dicembre a Patrica. In una mattina graziata dal maltempo  (alla fine è uscito anche un gagliardo sole ) , è stato inaugurato il percorso sui Simboli degli Antichi Portali. 

Per quanto ne sappiamo e”  la prima volta in Italia  (e invitiamo i nostri lettori a segnalarci altri eventuali casi simili) che viene realizzato un percorso all’interno di un borgo o centro abitato, dedicato unicamente alle simbologie (e  ai significati esoterici e allegorici che celano) scolpite nella pietra nel corso del Tempo.

 

 

 

 

 

(Sopra; nell’Immagine di Angelo Gatti; un pubblico delle grandi occasioni ha affollato le stradine e le piazzette di Patrica per seguire il percorso sui Simboli degli Antichi Portali ed ascoltare le spiegazioni di Giancarlo Pavat)

Si tratta di una iniziativa fortemente voluta dal sindaco Lucio Fiordalisio e dall’amministrazione comunale  patricana, e nata da una idea di Giancarlo Pavat (che ha curato i testi dei pannelli dei simboli) e dalla straordinaria arte di Cesare Pigliacelli  (a cui si deve tutta la parte grafica dei pannelli dei simboli nonché il website a cui rimandano i vari qcode presenti sulle tabelle del percorso). 

 

 

 

 

 

 

(Sopra; nell’Immagine di Cesare Pigliacelli,  il rarissimo Simbolo Mariano visibile a Patrica)

Il percorso inaugurato sabato e’ un modo completamente nuovo e avvincente  (che piacerà non solo agli studiosi di simbologie ma a tutti gli appassionati di misteri ed ai turisti curiosi ) per scoprire sia i segreti dei Portali patricani e dei simboli che li decorano, che i diversi gioielli (artistici, architettonici e storici)  del suggestivo borgo ciociaro arroccato su una propagine dei Monti Lepini , all’ombra del Monte Caccume.

Grazie alle tabelle esplicative poste accanto ai portali e ai qcode che rimandano per gli approfondimenti alle pagine del sito www.portalidipatrica.it; , chiunque potrà tranquillamente e a suo piacimento , passeggiare per i vicoli, le ripide scalinate, le piazzette di Patrica, e scoprire tanto cose curiose ed enigmatiche.

QUINDI NON RESTA CHE INVITARE TUTTI A PATRICA , DOVE SARÀ POSSIBILE ANCHE GUSTARE DIVERSE SPECIALITA’ TRA CUI I TIPICI DOLCETTI.

 

Sabato mattina, dopo l’inaugurazione,  l’itinerario è stato percorso dal numeroso ed entusiasta pubblico accorso, dal sindaco Fiordalisio e dagli altri amministratori, guidati da Giancarlo Pavat e Mario Tiberia.

Alla realizzazione dell’evento e al suo successo  hanno collaborato anche i ragazzi di “ViviCiociaria “. 

LA REDAZIONE.

  • Se non altrimenti specificato, le foto sono di Marisa d’Annibale

(Il grande pannello con i simboli realizzato da Cesare Pigliacellli)

      Cliccando sul link sottostante, potrete accedere al Portale Ufficiale del Comune di Patrica contenente le informazioni e le foto sui portali realizzato da Cesare Pigliacelli

 

               http://www.portalidipatrica.it/

 

 

 

 

 

Condividi il nostro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *